Colture e allevamenti - Mondragon

Vai ai contenuti

Menu principale:

Colture e allevamenti

chi siamo
L’azienda, inserita fra le amene colline delle Prealpi Trevigiane, ha una superficie di 12 ettari, parte a vigneto, parte a prato permanente, il resto a bosco e pascolo.
Nei pascoli e boschi dell’ azienda vivono in libertà tutti i nostri animali: dai cavalli Avelignesi, alle pecore, ai maiali e alle oche – circa 2000 – che caratterizzano non solo l’agriturismo Mondragon ma anche l’ ambiente circostante, restituendo al paesaggio una presenza forte e secolare, trasmessaci da pittori e poeti, ma quasi dappertutto cancellata in questi ultimi decenni di profonde modifiche economiche e culturali del territorio.
Tutti gli animali, dunque, vivono al pascolo la loro giornata; alla sera trovano in accoglienti tettoie luce e sicurezza contro l’intrigante presenza di selvatici (in particolare faine e volpi che assieme a caprioli, lepri e fagiani popolano l’area rifugio in cui è inserito il Mondragon) e completano l’alimentazione del pascolo con mangimi fatti secondo le nostre indicazioni da una cooperativa di cui il Mondragon è socio.

L’allevamento in libertà degli animali fa parte di una precisa filosofia aziendale che antepone la qualità del prodotto alla quantità. Siamo convinti che l’ allevamento intensivo e la sostituzione dell’alimentazione tradizionale con sottoprodotti industriali e/o nuovi ritrovati della chimica e della genetica da una parte faccia perdere ai prodotti quelle caratteristiche organolettiche che tradizionalmente li hanno caratterizzati e resi famosi, dall’altra incidano in modo assai negativo su salute e benessere che sono prerequisiti nell’ottenimento di prodotti sani, genuini e tipici per sapori e aromi.
Animali sotto stress per affollamento e/o costrizione in spazi ristretti sono più soggetti a turbe del comportamento (aggressività, cannibalismo, nevrosi) e all’ insorgenza di malattie che esigeranno poi interventi medicali apportatori di un “ordine” con tracce nocive sulla qualità del prodotto.
Nell’ azienda Mondragon, invece, più che la folla di animali da allevare e più che il loro incremento giornaliero in peso sono importanti la “felicità” dell’ animale, la crescita equilibrata e l’alimentazione basata sul pascolo di prati e sottobosco

Il Decreto Legislativo 350/99 disciplina l’individuazione dei “prodotti agroalimentari tradizionali”. Nel primo elenco di 206 prodotti fatto dalla Regione Veneto oltre ad alcuni prodotti di artigianato alimentare che tradizionalmente facciamo (dalla luganega alla sopressa trevigiana, alla farina di Marano ai zaeti e cosi via) c’è anche l’Oca del Mondragon. E’ un riconoscimento che innanzitutto premia la passione e la tenacia con cui l’azienda Mondragon ha ripreso e personalizzato tecniche tradizionali di produzione e di trasformazione con la certezza che applicare Antichi Saperi, frutto di un legame profondo con il territorio e la natura. E' la maniera migliore per valorizzare prodotti genuini, “allevati” con amore.
Nel 2007 è stato effettuato l’impianto di circa 2 Ha. di Prosecco che sarà in piena produzione dal 2009.

 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu